Attenti al Lupo!
Lithos in greco antico significa “pietra” e “resistente”
Lithos è la gamma di pavimenti stratificati su cui Prati Group basa il suo sviluppo strategico.
Prati Group srl da trent’anni opera nel settore vernici, carte da parati e pavimentazioni, sia da esterno che da interno. In un’ottica di ampliamento del proprio business, Prati crea la divisione Lithos, specializzata nella commercializzazione di pavimenti stratificati prodotti da terzi.
“Attualmente la divisione Lithos sta vivendo uno stallo nel trend dei ricavi. Il trade denuncia difficoltà nel vendere un prodotto sul quale esiste un’ignoranza generalizzata.
Crediamo molto nel prodotto e nelle prospettive future, vogliamo strutturare un percorso che:
- ampli la quota di mercato
- fidelizzi il trade
- esplori nuove opportunità di prodotto
La mia Vision oltretutto è diventare produttore, vorrei creare anche le condizioni per poter fare il salto” spiega Andrea Prati Fondatore e Presidente di Prati Group spa
L’Azienda presentava 6 linee di prodotto all’interno della gamma Lithos, 20 agenti plurimandatari , rivenditori su tutto il territorio nazionale, un brand percepito come “prodotto locale” e un’immagine di marca sviluppata da Be&Partners nel 2000. Il prodotto offerto si collocava tra il vecchio pavimento in laminato e il pavimento in legno e la strategia di comunicazione era composta esclusivamente da azioni di below the line, strumenti POP , strumenti di comunicazione e con taglio da “addetti ai lavori”.
Il nuovo intervento di Be&Partners si è concretizzato su 3 fasi consecutive per poter prima analizzare puntualmente la situazione di partenza e definire poi le caratteristiche degli elementi e delle azioni necessarie a colmare il gap.
La prima fase del progetto ha avuto come obiettivi la qualificazioni e la quantificazione della conoscenza del prodotto, la definizione di nuove opportunità commerciali, l’analisi approfondita degli strumenti a disposizione, la quantificazione delle risorse da impiegare e il ROI del progetto.
I risultati si sono concretizzati in dati precisi sulla percezione del consumatore, le criticità del prodotto, le caratteristiche degli strumenti ideali, l’identificazione di nuove partnership commerciali e un dettagliato piano d’azione.
La seconda fase si è poi concentrata sullo sviluppo della brand awareness, sulla creazione di strumenti per rete commerciale e punti vendita, sull’ampliamento della struttura commerciale e sulla definizione di tutti i parametri per il monitoraggio e la taratura della fase successiva.
La terza e ultima fase del progetto ha avuto come focus principale le risorse umane aziendali e dei rivenditori. Eventi e fuori salone per le visite agli stabilimenti produttivi italiani ed esteri, corsi di posa e manutenzione, formazione sulla vendita one-to-one ,l’utilizzo degli strumenti di comunicazione e concetti di store management.
Per ultimo ulteriori focus group sui prodotti hanno permesso di evolvere ulteriormente il materiale di comunicazione per la ricerca di una nuova forma di efficacia.
Ora l’azienda può vantare una rete di 40 agenti, 16 linee di prodotto, un secondo stabilimento produttivo in Portogallo, un grande ampliamento dei mercati Europa, Usa e sud America ed è ai primi posti, per volumi di vendita, nel mercato italiano.