Scritto da Elisabetta Sanfelici
01 giu 2011

Perché determinare l’impatto della tua strategia di marketing?

Be_Partners_Strategia_Marketing

Se sei un responsabile marketing, credo che anche tu ti sarai trovato nelle condizioni di dover negoziare il budget per il tuo piano marketing con il CFO.

In questi ultimi anni, complice la crisi, nessun Direttore Finanziario concede aumenti di budget “alla cieca”, ma chiede sempre di più ai manager misurabilità delle performance e responsabilità sulle implicazioni finanziarie delle strategie.

In questo scenario diventa fondamentale individuare delle metriche di marketing che possano raccontare in termini quantitativi e non solo qualitativi le scelte strategiche. L’adozione di un cruscotto personalizzato potrà aiutarti ad ottenere risultati davvero sorprendenti in termini di percezione del valore dei tuoi piani marketing.

Ecco i 5 principali benefici che otterrai introducendo degli efficaci strumenti di misurazione:

  • Quantificazione di opportunità di mercato e minacce competitive: saper leggere il mercato di riferimento in termini numerici ti aiuterà a quantificare le nuove opportunità e gli investimenti necessari per realizzarle. Ti sarà più facile prevedere cosa puoi ottenere con il budget a disposizione.

  • Possibilità di prendere decisioni sulla base di dati oggettivi: gli indicatori ti consentiranno di quantificare il valore di prodotti, clienti e canali distributivi, in relazione ai mix di prezzi e promozione che stai applicando.  Avrai un potente strumento per identificare punti di forza e di debolezza oggettivi, basati su fatti e non su percezioni.

  • Possibilità di giustificare rischi e benefici finanziari delle tue decisioni: l’oggettività dei numeri ti aiuterà ad avere un maggiore potere “contrattuale” con il direttore finanziario. Le tue scelte strategiche avranno un vero e proprio “valore monetario” quantificato.

  • Valutazione dei risultati e identificazione delle leve per il miglioramento: grazie alle marketing metrics potrai capire quali sono i reali risultati delle tue azioni, quali strumenti sono stati efficaci, quali sono da eliminare e dove sono le aree di miglioramento. Potrai finalmente avere una visione più precisa del tuo ROI!

  • Introduzione di un “linguaggio comune” tra funzioni aziendali: le misure possono diventare un vero e proprio linguaggio operativo interno all’azienda. Sarà più facile far capire l’importanza dei tuoi progetti se ne verranno percepite le potenzialità in termini numerici!

Ricorda: un processo misurabile è un processo più facilmente gestibile!

Ma quali sono gli indicatori più adatti alla tua realtà aziendale?

Nei prossimi post cercherò di guidarti in un percorso per costruire il tuo cruscotto personalizzato.

 

Buon lavoro!

 

Elisabetta Sanfelici.